Téléphone 09 80 09 90 51
Seleziona una pagina

Hai recuperato una culla vintage e vuoi rinfrescarla per la cameretta del tuo bambino? Sei nel posto giusto!

Che questa culla sia in legno, ferro o vimini, abbiamo preparato questa guida. Scopri i 5 passaggi da seguire per restaurare con successo la culla di tuo figlio.

Se avete domande non esitate a scriverle nei commenti a fondo pagina.

Restauro lettino vintage

1) Strumenti e preparazione

Strumenti e accessori

Per eseguire un lavoro di qualità in buone condizioni, munirsi di strumenti adeguati e in buone condizioni.

La lista:

  • Protezione del pavimento: telone di plastica o giornale.
  • Carta vetrata nelle grane 80, 120 e 180. Sia in fogli per la levigatura manuale, sia in dischi per preparare la superficie utilizzando una levigatrice orbitale.
  • Un pennello piatto (più facile del rullo per dipingere gli angoli).
  • Guanti protettivi per levigatura.
  • Una maschera (per levigare e verniciare)
  • Occhiali di sicurezza (stripping).
  • Una spugna
  • Vernici, vernici e altri prodotti di finitura (a seconda del materiale della culla).
pittura tinidoo per lettino

Preparazione del supporto

  • Culla in legno
culla bambini
a) Se il legno è grezzo o verniciato con acrilico, sarà sufficiente carteggiarlo leggermente (per migliorare l’adesione) e spolverarlo. Iniziare con la grana più grande e finire con quella più fine (prima la più grande, cioè 80, poi 120. Infine 180 o 320 a seconda del livello di finitura che si desidera).
Quindi applicare uno speciale sottofondo per incollaggio del legno.
Attenzione, se si tratta di un legno esotico (mogano), rovere o castagno, sarà necessario applicare un sottofondo tannico, in modo da bloccare i tannini presenti nel legno (sostanze contenute nel legno che provocano tracce gialle).

b) Se il legno è verniciato con glicerolo o verniciato, dovrà essere sverniciato.

Per spogliarsi, due soluzioni:

  • Utilizzare uno speciale gel per la rimozione del legno.
  • Realizza la tua miscela eco-friendly, a base di bicarbonato, aceto bianco e acqua. Applicare la miscela, che assomiglia ad una schiuma, su tutta la zona da depilare. Lasciare agire per 15 minuti. Quindi raschiare con una spatola. Successivamente, utilizzare limatura di ferro fine per uniformarlo e inserirlo nelle cavità. Pulire con una spugna. Infine, lasciamo asciugare.
Consigli per la striscia: ricordatevi di farlo in una zona ben ventilata. Equipaggiatevi con occhiali protettivi, maschera e guanti.
Successivamente carteggiare e spolverare leggermente, quindi ripetere le operazioni come al paragrafo “a)”.
  • Culla di ferro
lettino per bambini in stile vintage

Per decapare una culla in ferro, puoi chiamare un professionista vicino a te per eseguire la sabbiatura. Altrimenti puoi decapare da solo.

Passaggi:

  • Spennellare a mano con una spazzola metallica per rimuovere i residui di vernice. Questa spazzola sarà pratica a livello arrotondato, ad esempio sulle barre. Puoi usare carta vetrata a grana grossa, sulle parti più piatte
  • Per igienizzare il più possibile il ferro e rimuovere la ruggine, potete realizzare una miscela con bicarbonato, come mostrato nel video precedente.
  • Prevenire il ritorno della ruggine. L’umidità ambientale può causare la ricomparsa di macchie di ruggine. E’ quindi necessario trattare la superficie con un prodotto antiruggine.
  • Culla in vimini naturale
culla bambini vintage vimini
Se hai recuperato una culla di vimini naturale da una soffitta, il vimini potrebbe essere diventato grigio nel tempo.
Inizia lavando la culla con acqua calda all’aperto o nella vasca da bagno. Lavarlo con sapone di Marsiglia, quindi risciacquare. È importante asciugarlo bene, all’aria aperta. Per preservare il midollino nel tempo, applicare l’olio di mandorle dolci utilizzando un pennello piatto.
Se è una culla che desideri verniciare, dovrai prima verificare se è presente uno strato di vernice. Questo dovrà essere rimosso utilizzando uno sverniciatore, prima di verniciare.
  • Culla in rattan

Per pulire una vecchia culla in rattan, utilizzate una miscela di bicarbonato e acqua tiepida (4 cucchiai di bicarbonato in 1 litro d’acqua). Strofinare con una spugna, risciacquare e lasciare asciugare all’aperto, lontano dalla luce diretta del sole.

Quindi, per nutrire in profondità il rattan e riportarlo in vita, applicare su un panno una miscela di olio di lino e olio di trementina.

2) Riparare e proteggere la culla

rinnovare un presepe vintage
  • Riparare le barre rotte

Carteggia le estremità dei pioli rotti e usa la colla per legno per rimetterli a posto.

  • Rattoppa i buchi

Nel corso degli anni è possibile che la culla abbia subito degli urti. Che si tratti di buchi o crepe, puoi usare lo stucco per legno e una spatola per riempire le imperfezioni. Successivamente carteggiare con carta vetrata grana 120.

3) Pitturare

pittura tinidoo per lettino
come dipingere una culla per bambini

La scelta del colore

 
Stiamo iniziando la fase più gratificante, finalmente vedremo i cambiamenti! Ma quale colore e finitura scegliere?
  • Un tono leggero: grigio, bianco, beige. Questi sono colori rilassanti e misti. Saranno ugualmente adatti per la camera di una ragazza, di un ragazzo o di gemelli.
  • Un colore più originale: blu, menta, giallo…
  • La finitura: opaca o lucida?

È una scelta personale, ma pensa a un colore di cui non ti stancherai.

Tipo di pittura e applicazione

pittura ecologica per lettino

Avrai capito, questo è il punto cruciale, dovrai scegliere una pittura sana che non comporti alcun rischio per il bambino.

Soprattutto perché molti bambini, una volta seduti sul letto, iniziano a mordere le sbarre.

  • Per il legno o il ferro, scegli una vernice acrilica o una pittura “ecologica”. Ma bandite le vernici alla glicerolo, perché contengono agenti tossici ed emettono odori forti. Quando acquisti la vernice controlla la certificazione EN 71-3, che corrisponde alla norma sui giocattoli.

Prima della verniciatura carteggiare leggermente lo strato di fondo con spugna abrasiva o carta vetrata molto fine (320) per eliminare i piccoli granelli.

Dipingi nella direzione del legno. Applica due o tre mani di vernice acrilica nel colore che preferisci. Se desideri un effetto invecchiato, carteggia leggermente alcuni punti con una spugna di finitura.

In ogni caso, dipingi il lettino del bambino qualche settimana prima del parto, in modo che gli odori si disperdano.

 

  • Per il vimini o il rattan l’ideale è la pittura al latte perché è più adatta alle superfici porose. Puoi realizzarlo tu stesso (e mescolarlo con i coloranti) o acquistarlo già pronto.

4) Finitura

verniciare una culla

Per verniciare una culla in legno verniciato o grezzo, utilizzare una vernice ecologica a base d’acqua. Oppure acquista online una vernice per lettino (conforme alla norma EN 71-3). Così il bambino potrà masticare sul bordo del lettino, senza rischi.

Per rifinire un lettino dipinto con pittura al latte, puoi applicare olio di canapa o cera d’api.

5) Controllare e rinnovare gli accessori

  • Rete da letto

Verificare che non vi siano doghe mancanti e che ciascuna di esse sia in buono stato. Inoltre, guarda sul letto per vedere se i listelli che sostengono la rete sono ben fissati e non si muovono.

  • Materasso

Hai messo le mani su una simpatica culla vintage? L’hai riparato, dagli una mano di vernice… Ma non tutto è recuperabile! Soprattutto il materasso. Questo potrebbe essere rimasto in soffitta per mesi o addirittura anni. Ha assorbito polvere e particelle dannose per il bambino. Considera quindi l’acquisto di un materasso nuovo e sano per equipaggiare questa culla in stile retrò.

Conclusione

Infine, in questo articolo abbiamo visto i diversi passaggi per rinfrescare e rifinire una culla vintage. Che si tratti di legno, ferro o vimini, prima di effettuare i lavori di tinteggiatura, la cosa più importante è preparare la superficie! Quindi, scegliere una vernice sana e non tossica per i bambini è la priorità numero 1 per una ristrutturazione di successo.

Infine, per massimizzare il comfort e la sicurezza del bambino, opta per una nuova biancheria da letto in cotone 100%.